Marchi e Brevetti

Sezione marchi e brevetti
Ultimo aggiornamento: 01 Aprile 2020
Home > Marchi e Brevetti > Marchi internazionali
Argomenti

Emergenza COVID-19: novità su depositi e rinnovi di marchi internazionali

A seguito alla diffusione del Covid-19, la Direzione generale per la Tutela della proprietà industriale - Ufficio italiano brevetti e marchi (DGTPI-UIBM) del Ministero dello Sviluppo Economico ha sospeso i termini dei procedimenti amministrativi per il deposito dei titoli nazionali di proprietà industriale e ha esteso la validità degli atti in scadenza.
La suddetta Direzione ha altresì chiarito che, per quanto concerne le domande di marchio internazionale o quelle di rinnovo dello stesso, in alternativa alle procedure vigenti del deposito presso le Camere di commercio o della trasmissione via posta all'UIBM, ora si può trasmettere anche per posta elettronica certificata - all'indirizzo dglcuibm.div08@pec.mise.gov.it - la domanda firmata digitalmente, utilizzando la modulistica prevista (modelli MM) e allegando l'eventuale lettera di incarico al mandatario e il modello F24 in formato pdf. La domanda cartacea con gli allegati dovrà comunque essere inviata all'UIBM appena possibile.
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell'UIBM.


Marchi internazionali


Marchi d'impresa internazionali

Il marchio internazionale è un marchio che consente, attraverso un deposito unico, di ottenere la protezione nei diversi Paesi facenti parte dell'Unione di Madrid (costituita dall'Accordo di Madrid e dal relativo Protocollo).

Poiché la domanda di registrazione di marchio internazionale consiste in un'estensione all'estero di una domanda di marchio nazionale, essa presuppone necessariamente una precedente o contestuale presentazione di domanda di marchio nazionale.
Qualora la domanda di registrazione di un marchio internazionale venga depositata entro 6 mesi dal deposito di una domanda di marchio nazionale, l'estensione avrà la stessa decorrenza del marchio nazionale; in caso contrario (oltre i 6 mesi), l'estensione avrà come decorrenza quella del deposito del marchio internazionale.

La registrazione del marchio internazionale viene concessa dall'OMPI (Organization Mondial de la Proprietè Intellectuelle) con sede a Ginevra (34, Chemin des Colombettes, case postale 18, CH - 1211, Geneve 20 - SUISSE) ed i diritti nascenti dalla medesima durano 10 anni dalla data di decorrenza della domanda (come sopra specificato). Quest'ultima può essere rinnovata per periodi decennali.


Come presentare la domanda

Per ottenere la registrazione internazionale di un marchio è necessario presentare presso qualunque Camera di Commercio - Ufficio Brevetti e Marchi - (o spedire direttamente, mediante raccomandata A.R., all'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, via Molise 19 - 00187 - Roma) i seguenti documenti:

  • una domanda redatta in carta uso bollo da € 16,00;
  • formulario MM2 in duplice copia (2 originali) dattiloscritto e disponibile in lingua francese, inglese e spagnola (in caso di designazione degli Stati Uniti d'America è necessario integrare il modello MM2 con il modello MM18 in doppia copia);
  • atto di procura o lettera d'incarico in bollo da € 16,00, qualora ci sia un mandatario per la presentazione della domanda;
  • ricevuta del versamento della tassa di concessione governativa di € 135,00 (+ € 34,00 qualora ci sia un mandatario) da effettuare esclusivamente con Mod. F24 - Versamento con elementi identificativi. E' necessario allegare l'originale del modello già pagato alla documentazione presentata. Si ricorda che gli Enti Pubblici depositanti devono utilizzare invece il modello F24 Enti Pubblici. Il codice tributo è C302 e come elemento identificativo si deve indicare: "domanda per registrazione" (abbreviazione "Reg Marchio Inter");
  • il versamento delle tasse internazionali a favore dell'OMPI di Ginevra (ved. paragrafo tasse);
  • € 43,00 in contanti per diritti di segreteria (oppure € 40,00 se non si desidera avere copia autentica del verbale di deposito);
  • 1 marca da bollo da € 16,00 per l'eventuale copia autentica del verbale di deposito.

Il deposito presso gli Uffici Marchi e Brevetti può essere fatto personalmente dal richiedente, o per mezzo di un Rappresentante, o per mezzo di un Mandatario. Nessuno è obbligato a farsi rappresentare. Se la domanda è presentata dal Mandatario è necessario che sia correlata dall'apposita lettera d'incarico e dall'attestazione di versamento di un'ulteriore tassa di € 34,00. L'elenco completo dei mandatari iscritti all'Albo dei Consulenti in Proprietà Industriale ai sensi del Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30, è disponibile sul sito dell'Ordine dei Consulenti di Proprietà Industriale.


Rinnovo

Il periodo di protezione del marchio internazionale è di 10 anni dalla data di decorrenza della domanda e può essere rinnovato utilizzando il formulario MM11 disponibile sul sito WIPO in lingua inglese, francese o spagnola, da inviare direttamente all'OMPI tramite il sito WIPO oppure telematicamente, attraverso il servizio Madrid E-Renewal Service.

Le relative tasse andranno corrisposte secondo le modalità indicate dall'OMPI nello stesso sito.


Tasse

Oltre alle tasse di concessioni governative da versare all'UIBM indicate nel precedente paragrafo, devono essere corrisposte le tasse internazionali a favore dell'OMPI composte da un emolumento di base e da emolumenti supplementari, quintificabili attraverso il simulatore di calcolo disponibile sul sito WIPO (OMPI) tasse individuali.

Le tasse devono essere corrisposte in franchi svizzeri.


Seguiti

I casi più frequenti di modifiche successive alla registrazione del marchio internazionale possono riguardare:

  1. estensione territoriale a uno o più paesi (MM4)
  2. cessione totale o parziale del marchio (MM5)
  3. rinuncia ad o uno o più paesi designati (MM7)
  4. cancellazione totale del marchio (MM8)
  5. modifica della denominazione o dell'indirizzo del titolare del marchio (MM9)

I modelli indicati tra parentesi sono scaricabili dal sito WIPO in lingua inglese, francese o spagnola, dove è reperibile la modulistica completa relativa al marchio internazionale.


Ufficio Marchi e Brevetti:

Le informazioni all’utenza sono fornite solo telefonicamente.
E’ possibile chiamare l’Ufficio Marchi e Brevetti nell’orario di apertura o inviare una mail all’indirizzo brevetti@po.camcom.it chiedendo di essere ricontattati al proprio recapito telefonico.
L’ufficio provvederà a richiamare sempre durante gli orari di apertura sotto riportati, salvo diverso accordo con l’utente.

Per informazioni:

tel. 0574/612713 - 0574/612736
fax 0574/612787
Indirizzo: via del Romito 71
email: brevetti@po.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì-Venerdì ore 9.00/12.00

Lunedì e Giovedì ore 14.30/15.40 (solo per informazioni)
Sabato chiuso

Aggiornamenti

19-03-2020
Aggiornata pagina "Nuovi bandi per la valorizzazione di titoli di proprietà industriale"

22-01-2020
Bando agevolazioni Marchi +3

20-11-2019
Aggiornata pagina "Marchi dell'Unione Europea" nella sezione Marchi e Brevetti

20-11-2019
Aggiornata pagina "Marchio nazionale" nella sezione Marchi e brevetti

23-09-2019
Aggiornata pagina Marchio Nazionale

25-07-2019
Aggiornata pagina marchi internazionali

Esprimi il tuo giudizio
Aiutaci a migliorare questa pagina

Esprimi un giudizio sul sito


Aiutaci a migliorare!
La votazione è anonima e non richiede registrazione.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Per il seguente motivo (selezionare solo un'opzione):