Ambiente

Sezione ambiente
Ultimo aggiornamento: 04 Luglio 2019
Home > Ambiente > Registro Rifiuti di Pile e Accumulatori
Argomenti

Passa a...

Registro Rifiuti di Pile e Accumulatori

Il 3 dicembre 2008 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D. Lgs. n. 188 del 20/11/2008 "Attuazione della direttiva 2006/66/CE concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti e che abroga la direttiva 91/157/CEE".

Il decreto disciplina l'immissione sul mercato delle pile e degli accumulatori nonché la raccolta, il trattamento, il riciclaggio e lo smaltimento dei rifiuti di pile e accumulatori, al fine di promuoverne un elevato livello di raccolta e riciclaggio.

La predetta normativa istituisce un Registro al quale sono tenuti ad iscriversi i produttori di pile ed accumulatori che possono immettere sul mercato tali prodotti solo a seguito dell'iscrizione in tale Registro.

All'interno del Registro è prevista una sezione relativa ai sistemi collettivi per il finanziamento della gestione dei rifiuti di pile e accumulatori.

Per pila o accumulatore s'intende una fonte di energia elettrica ottenuta mediante trasformazione diretta di energia chimica, costituita da uno o più elementi primari (non ricaricabili) o costituita da uno o più elementi secondari (ricaricabili).

Per produttore s'intende chiunque immetta sul mercato nazionale per la prima volta a titolo professionale pile o accumulatori, compresi quelli incorporati in apparecchi o veicoli, a prescindere dalla tecnica di vendita utilizzata, comprese le tecniche di comunicazione a distanza.

Per immissione sul mercato s'intende la fornitura o la messa a disposizione, a titolo oneroso o gratuito, in favore di terzi all'interno del territorio della comunità, compresa l'importazione nel territorio doganale della comunità.

L'iscrizione al Registro, per effetto della proroga concessa dal D. Lgs. n. 78 del 01/07/2009 (Pubblicato sulla Gazz. Uff. 1 luglio 2009, n. 150) deve avvenire entro nove mesi dalla data di entrata in vigore del D. Lgs. 188/2008, e pertanto entro il giorno 18.09.2009.

L'iscrizione deve essere fatta presso la Camera di Commercio nella cui circoscrizione si trova la sede legale dell'impresa.

Annualmente, entro il 31 marzo, i produttori comunicano alla Camera di Commercio i dati relativi alle pile ed accumulatori immessi sul mercato nazionale nell'anno precedente.

L'iscrizione avviene esclusivamente per via telematica sul sito https://www.registropile.it.
Il modulo di iscrizione è sottoscritto mediante firma digitale apposta dal legale rappresentante o suo delegato, o dal rappresentante abilitato, per le imprese che non abbiano la propria sede legale sul territorio italiano.

All'atto dell'iscrizione, sarà necessario l'assolvimento dell'imposta di bollo, per un importo di € 16,00 (che deve essere pagata con bonifico bancario intestato alla Camera di Commercio di Prato, IBAN  IT 71 T 05034 21564 000000591000 BANCO BPM,  Filiale di Prato-Grignano, Via Roma 317/E, 59100 Prato, indicando nella causale "Imposta di bollo iscrizione Registro Pile" e codice fiscale dell'azienda, o tramite Telemaco), delle concessioni governative, per un importo di 168,00 (che devono essere pagati con bollettino postale sul c/c 8003 intestato ad Agenzia delle Entrate, centro operativo - Pescara, tasse e concessioni governative).


Servizio Tutela del Mercato

Per informazioni:

Tel.: 0574 - 612713 / 612889 / 612736
Fax: 0574 - 612787
Indirizzo: via del Romito 71

E-mail: ambiente@po.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì-Venerdì ore 8.30/12.30
Lunedì e Giovedì ore 14.30/15.40
Sabato chiuso
Normativa

Legge 12 aprile 2003 D. Lgs. n. 188 del 20/11/2008
Legge 12 aprile 2003 Dir. 2006/66/CE

Aggiornamenti

04-07-2019
Aggiornate pagine sezione ambiente

02-07-2019
Aggiornata pagina Modello Unico di dichiarazione ambientale

15-04-2019
Modello Unico di dichiarazione ambientale (MUD): da presentare entro il 22 giugno 2019

28-03-2019
Aggiornata pagina MUD (Modello Unico di dichiarazione ambientale)

31-12-2018
SISTRI (Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti) - Soppressione dal 1/01/2019

12-03-2018
Aggiornata pagina Modello Unico di dichiarazione ambientale

Esprimi il tuo giudizio
Aiutaci a migliorare questa pagina

Esprimi un giudizio sul sito


Aiutaci a migliorare!
La votazione č anonima e non richiede registrazione.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Per il seguente motivo (selezionare solo un'opzione):