"; ?> Newsletter Obiettivo Impresa - N. 74 - Novembre
Logo Camera di Commercio di Prato   Newsletter Obiettivo Impresa
 
 
l'iniziativa Vivere a Prato - Il punto di vista degli studenti del Pin. Il 27 novembre i risultati dell'indagine promossa dalla Camera di Commercio di Prato
 
l'appuntamento/1 Le nuove misure sul credito della Regione presentate in anteprima il 24 novembre in un'iniziativa della Camera di Commercio
 
l'appuntamento/2 Giovedì 3 dicembre un'incontro tecnico-operativo sulla gestione della Comunicazione Unica e sulla nuova modulistica del Registro Imprese
 
post it "La telematizzazione dell'esportazione": il 26 novembre un nuovo seminario sull'internazionalizzazione
 
l'iniziativa
 

Come vivono a Prato i giovani? Quali sono i luoghi che amano frequentare? E soprattutto quali sono le opportunità di crescita che la città offre loro? Un sondaggio promosso dalla Camera di Commercio, nell'ambito del progetto Prato in Progress, tra 300 studenti del Polo universitario, cerca di rispondere a questi interrogativi sul futuro economico e sociale della città. I risultati dell'indagine, condotta dalla famosa economista Irene Tinagli, docente all'Università Carlos III di Madrid, saranno presentati il 27 novembre ore 11.30 nell'aula Parlamento del Pin in piazza Ciardi a Prato. Il progetto Prato in Progress nasce come laboratorio sul futuro di Prato e in sei mesi di lavoro ha raccolto le testimonianze e ha aperto il confronto tra un gruppo di 40 imprenditori di vari settori, le istituzioni e le associazioni di categoria per individuare alcune linee di sviluppo strategiche dell'area.
All'iniziativa interverranno Carlo Longo, presidente della Camera di Commercio di Prato, Maurizio Fioravanti, presidente del Pin, Anna Beltrame, assessore alla Cultura del Comune di Prato ed Edoardo Nesi, assessore alla Cultura e sviluppo economico della Provincia di Prato.

  Torna all'inizio
     
l'appuntamento/1
  Verranno presentate in anteprima il 24 novembre nel corso di un'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Prato le nuove misure sul credito a favore delle imprese adottate dalla Regione Toscana. All'incontro, che si svolgerà nel nuovo Spazio Eventi in via Rinaldesca, nel centro storico di Prato, interverrà direttamente il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini.
La giornata rappresenterà anche l'opportunità per presentare l'apertura del nuovo sportello di Fidi Toscana presso la sede della Camera di Commercio di Prato: un modo per essere vicini alle imprese e per rispondere concretamente alle loro esigenze di operatività.
  Torna all'inizio
     
l'appuntamento/2
 

In vista dell'entrata in vigore della nuova Comunicazione Unica (Comunica), giovedì 3 dicembre ore 10 all'auditorium del Palazzo dell'Industria (via Valentini, 14 - Prato) la Camera di Commercio di Prato organizza un incontro pratico-operativo. La Comunicazione Unica e la nuova modulistica ministeriale saranno obbligatorie a partire dal prossimo 1° aprile per presentare l'iscrizione o la cancellazione dell'impresa, l'inizio, la modifica e la cessazione delle attività e per gli adempimenti previsti per l'Agenzia delle Entrate, il Registro delle Imprese, l'Inail e l'Inps.
I nuovi programmi di gestione della nuova modulistica (programma Fedra versione 6.5 o programmi compatibili) saranno rilasciati nei prossimi giorni e dal 2 gennaio 2010 non potranno essere più utilizzate le precedenti versioni.
La partecipazione al seminario è libera e gratuita. Per ulteriori informazioni consultare il sito camerale.

  Torna all'inizio
     
post-it
  Giovedì 26 novembre, nel nuovo spazio di via Rinaldesca in centro storico, si svolgerà il secondo seminario sull'internazionalizzazione promosso dalla Camera di Commercio di Prato, in collaborazione con Toscana Promozione e Unioncamere Toscana, che avrà come tema la Telematizzazione dell'esportazione - Informatizzazione del sistema doganale: ECS e NCTS. Interverrà un esperto doganalista, l'avvocato Massimo Fabio. La partecipazione è gratuita ma è gradita la registrazione. Per ulteriori informazioni consultare il sito camerale.
  Torna all'inizio
     
Se non desiderate ricevere ulteriori invii della presente newsletter vi preghiamo di inviare un messaggio al seguente indirizzo di posta elettronica: newsletter@po.camcom.it con l'indicazione nell'oggetto "REMOVE".