Sostegni alle imprese

Sezione promozione
Ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2020
Home > Sostegni alle imprese > Fondo investimenti Regione Toscana: contributi a fondo perduto per la filiera del turismo
Argomenti

Passa a...

Fondo investimenti Regione Toscana: contributi a fondo perduto per la filiera del turismo


Finalità generale

Sostenere la filiera del turismo, vale a dire le agenzie di viaggio, le guide ed il sistema dei collegamenti taxi, NCC, noleggio bus, ...) per favorire l’incoming di turisti all’interno del territorio regionale, attraverso l’erogazione di un contributo a fondo perduto.


Territori interessati

Intero territorio regionale toscano.


Soggetti beneficiari

Micro, piccole e medie imprese, così come definite dall’allegato I del Reg. (UE) n. 651/2014, nonché professionisti, aventi la sede principale o almeno un’unità locale ubicata nel territorio regionale, operanti nei settori di attività sotto specificati.


Criteri di selezione

Ai fini dell’ammissibilità, tutte le domande verranno valutate sulla base dei requisiti di ammissibilità previsti nelle linee guida approvate con DGRT 467/2018.

Considerata la dimensione finanziaria dell’intervento e l’assenza di un progetto di investimento, non sarà verificata la capacità economico-finanziaria.


Settori ammissibili

Sono ammissibili le domande presentate da imprese (e professionisti) operanti nei settori economici individuati dai seguenti codici Ateco Istat:

  • 79.1 - Attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator
  • 79.90.20 - Attività delle guide e degli accompagnatori turistici
  • 93.19.92 - Attività delle guide alpine
  • 49.32 - Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente
  • 49.39.09 - Altri trasporti terrestri di passeggeri nca

Tipologia ed entità dell'aiuto

L’aiuto sarà concesso nella forma di contributo a fondo perduto. Il contributo a fondo perduto spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2020 al 31 agosto 2020, sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2019 al 31 agosto 2019.

L’agevolazione è calcolata sulla riduzione di fatturato e di corrispettivi registrata, applicando le seguenti percentuali e nel rispetto di precise soglie per le quali si rimanda al Bando.


Presentazione domanda

La fase della presentazione della domanda di agevolazione sarà gestita sul portale di Sviluppo Toscana SpA che provvederà all'istruttoria e valutazione degli interventi secondo una procedura automatica a sportello.


Informazioni e dettagli

In attesa del Bando ufficiale si possono visionare i documenti ufficiali cliccando QUI


Ufficio Studi, Statistica, Informazione Economica

Per informazioni:

via del Romito 71
tel. 0574/612763
fax 0574/612834

email: statistica@po.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì-venerdì ore 8.30/12.30
Lunedì e giovedì ore 14.30/15.40
Sabato chiuso

Normativa

D.Dirig. n. 3389 30/07/2014   (BURT n. 32 - suppl. n. 95 - 13/08/2014)
D.Dirig. n. 4653 23/10/2014    

Aggiornamenti

01-09-2020
Innovazione: contributi per creare nuove imprese e per start up

01-09-2020
Industria 4.0, voucher formativi per liberi professionisti e imprenditori

26-08-2020
Contributi a favore di “empori di comunità” nelle aree interne, montane ed insulari

26-08-2020
Bando contributi per la "Microinnovazione digitale delle imprese"

26-08-2020
Fondo investimenti Regione Toscana: contributi a fondo perduto per la filiera del turismo

26-08-2020
Fondo investimenti Regione Toscana: aiuti agli investimenti

Esprimi il tuo giudizio
Aiutaci a migliorare questa pagina

Esprimi un giudizio sul sito


Aiutaci a migliorare!
La votazione Ť anonima e non richiede registrazione.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Per il seguente motivo (selezionare solo un'opzione):