Sostegni alle imprese

Sezione promozione
Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2017
Home > Sostegni alle imprese > Avviso pubblico Botteghe di Mestiere e dell'Innovazione
Argomenti

Passa a...

Programma S.p.A. - Sperimentazioni di politiche attive (Botteghe) - Avviso pubblico Botteghe di Mestiere e dell'Innovazione

bando scaduto

FinalitÓ dell'avviso

Italia Lavoro intende promuovere un sistema di "Botteghe di Mestiere e dell'Innovazione" per l'attivazione di percorsi di tirocinio semestrali.

Per Bottega di Mestiere e dell'Innovazione si intende un raggruppamento in grado di favorire la trasmissione di competenze specialistiche verso le nuove generazioni, il ricambio generazionale e di stimolare la nascita di nuova imprenditoria, i processi di innovazione e di internazionalizzazione, nonchÚ lo sviluppo di reti su base locale.


Destinatari dell'avviso

Possono partecipare all'Avviso, raggruppamenti (costituiti o costituendi) formati da un Soggetto Promotore e uno o più Soggetti Ospitanti (massimo dieci) costituiti in una delle seguenti forme:

  • Consorzio;
  • Associazione Temporanea di Imprese o di Scopo (ATI/ATS);
  • Contratto di rete;
  • Partnership;
  • Altre forme regolamentate.

Soggetti coinvolti

  • Soggetto ideatore e attuatore: Italia Lavoro SpA - Ente strumentale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
  • Soggetti Promotori: enti pubblici o privati abilitati a promuovere tirocini così come individuati nelle Linee guida nazionali e nelle normative regionali di riferimento.
  • Soggetti Ospitanti: aziende private presso le quali verranno svolti i tirocini.
  • Tirocinanti: giovani inoccupati/disoccupati, di età compresa tra 18 e i 35 anni non compiuti, di cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'UE o extracomunitari con regolare permesso di soggiorno.

Tipologie di attività (Bottega)

Le Botteghe - ciascuna delle quali dovrà ospitare da un minimo di sette a un massimo di dieci tirocinanti - possono essere di due tipologie:

Botteghe "settoriali": coinvolgono aziende che operano allo stesso stadio di un ciclo produttivo in uno degli otto comparti previsti dall'Avviso (Abbigliamento-Moda; Agroalimentare Enogastronomia Ristorazione; Artigianato Artistico; Grande Distribuzione Organizzata; Legno-Arredocasa; Meccanico; Navale; Stampa).

Botteghe "di filiera": coinvolgono aziende che operano lungo l'intero ciclo di vita di un prodotto, in una delle tre filiere previste dall'Avviso (Abbigliamento-Moda; Agroalimentare-Enogastronomia-Ristorazione; Legno-Arredocasa).

Alle Botteghe di Mestiere e dell'Innovazione, possono partecipare le aziende in possesso di specifici Codici Ateco indicati nell'Appendice dell'Avviso, nonché aziende operanti nel campo dell'Artigianato Digitale, che utilizzano tecnologie digitali per la fabbricazione di nuovi prodotti o per lo sviluppo di processi produttivi non convenzionali, in particolare: modellizzazione e stampa 3D; strumenti di prototipazione elettronica avanzata e software dinamici; tecnologie di "open hardware"; lavorazioni digitali quali il taglio laser e la fresatura a controllo numerico.


Tipologie di tirocini

I tirocini hanno durata semestrale, sono regolati dalle Linee guida nazionali e dalle normative regionali di riferimento e si qualificano come percorsi di inserimento/reinserimento lavorativo. Dovranno concludersi entro il 31/03/2017 e prevedere un impegno del tirocinante non inferiore alle 25 ore settimanali.


Contributi previsti

Soggetti Promotori: contributo massimo pari a € 500,00 per le attività di gestione dei tirocini per ciascun percorso della durata di 6 mesi. Il diritto al contributo maturerà nella misura del 50% a compimento di metà del percorso di tirocinio e nella misura del 100% a completamento dell'intero percorso.

Soggetti Ospitanti: contributo mensile pari a € 250,00 per le attività di tutoraggio individuale svolte in favore di ciascun tirocinante.

Tirocinanti: Indennità di partecipazione pari a € 500,00 mensili per i tirocini effettuati nella Regione di residenza del giovane. Indennità di partecipazione pari a € 500,00 mensili più una indennità di mobilità per i tirocini in mobilità geografica nazionale (sono finanziabili massimo 140 percorsi in mobilità geografica nazionale). Indennità di mobilità, per i mesi di tirocinio in mobilità geografica transnazionale (sono finanziabili massimo 224 mesi in mobilità geografica transnazionale).

 


Informazioni

Tutte le modalità di partecipazione al Programma in oggetto sono descritte nell’Avviso pubblicato sul sito www.italialavoro.it e www.botteghemestiereinnovazione.it

La scadenza per la partecipazione all'Avviso Ŕ fissata per l'8 marzo 2016.

Referente per la Toscana:
Ivana Iadanza

Italia Lavoro S.p.A.
Area Occupazione e Sviluppo Economico
Referente per la Toscana

Viale Matteotti 28/c 50132 Firenze
tel. 055-580596 339-4486093
e mail iiadanza@italialavoro.it


Ufficio Studi, Statistica e Servizi alle Imprese

Per informazioni:

via del Romito 71
tel. 0574/612763
fax 0574/612834

email: studi@po.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì - venerdì ore 8.30/12.30
Lunedì e giovedì ore 14.30/15.40
Sabato chiuso

Normativa

Regolamento attuativo
L. Reg. n. 45/2007
Regolamento Reg. n. 6-r/2008

Aggiornamenti

19-09-2019
Contributi a favore di imprese/soggetti REA per la realizzazione di percorsi formativi e/o di stage per l’orientamento al lavoro e alle professioni

19-04-2019
Aggiornata pagina "Servizio nuove imprese"

08-04-2019
Contributi digitali I4.0 - Misura B - Anno 2019

22-03-2019
Contributi per realizzazione percorsi per competenze trasversali e l'orientamento (ex alternanza scuola-lavoro)

20-03-2019
Bando Inail ISI 2018 - Finanziamenti per salute e sicurezza sul lavoro

05-03-2019
Contributi digitali I4.0 - Misura B Anno 2018 - Pubblicata graduatoria imprese ammesse

Esprimi il tuo giudizio
Aiutaci a migliorare questa pagina

Esprimi un giudizio sul sito


Aiutaci a migliorare!
La votazione Ŕ anonima e non richiede registrazione.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Per il seguente motivo (selezionare solo un'opzione):