Sostegni alle imprese

Sezione promozione
Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2018
Home > Sostegni alle imprese > Aiuti alle imprese a sostegno dell'occupazione
Argomenti

Passa a...

Aiuti alle imprese a sostegno dell'occupazione

bando scaduto

Beneficiari

Imprese iscritte alla Camera di Commercio con sede legale o unità operative destinatarie delle assunzioni localizzate nel territorio della Regione Toscana, in regola con la normativa sugli aiuti di Stato in regime De Minimis.

Il rapporto di lavoro per il quale l'impresa richiede il contributo deve:

  • essere instaurato nell'anno in corso e, per le imprese che presentano richiesta di contributo per l'assunzione di giovani laureati/dottori di ricerca, la trasformazione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato deve essere effettuata nell'anno in corso;
  • riguardare un rapporto di lavoro instaurato e svolto sul territorio della Regione Toscana;
  • essere riferito ad un rapporto di lavoro la cui costituzione non sia obbligatoria per legge;
  • riguardare lavoratori per i quali l'impresa richiedente non abbia già beneficiato di incentivi pubblici a sostegno dell'occupazione e/o, per i lavoratori licenziati dall'1/01/2008, di voucher formativi;
  • riguardare lavoratori per i quali non si sia verificata, presso la stessa azienda, una cessazione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato nei 24 mesi precedenti;
  • essere riferito ad un contratto di lavoro full-time, secondo il numero di ore stabilite come full-time dal CCNL della categoria di riferimento, o part-time con un numero di ore pari almeno al 50% delle ore stabilite dal full-time previsto dal CCNL della categoria di riferimento;
  • non essere riferito ad un contratto di apprendistato.

Soggetti destinatari:

  1. donne disoccupate che hanno compiuto il 30° anno d'età assunte a tempo indeterminato part-time. Lo stato di disoccupazione deve essere comprovato tramite iscrizione presso il competente Centro per l'Impiego delle Province della Toscana;
  2. giovani laureati e/o laureati con dottorato di ricerca di età non superiore ai 35 anni (40 anni per gli appartenenti alle categorie di cui alla Legge 68/1999) assunti a tempo indeterminato, e/o a tempo determinato (con contratti di durata di almeno 12 mesi), con mansioni di elevata complessità tali da richiedere la qualificazione universitaria e con livello di inquadramento contrattuale adeguato rispetto a quanto stabilito dal relativo CCNL di riferimento;
  3. lavoratori licenziati a partire dal 01/01/2008 (ad eccezione dei licenziati per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo) assunti a tempo indeterminato, non iscritti nelle liste di mobilità ai sensi della L. 223/91 e che si trovino in stato di disoccupazione. Lo stato di disoccupazione deve essere comprovato tramite iscrizione presso il competente Centro per l'Impiego delle Province della Toscana;
  4. Soggetti prossimi alla pensione cui manchino non più di 5 anni di contribuzione per la maturazione del diritto al trattamento pensionistico secondo la normativa vigente assunti a tempo indeterminato e soggetti prossimi alla pensione cui manchino non più di 3 anni di contribuzione per la maturazione del diritto al trattamento pensionistico assunti a tempo determinato. I soggetti prossimi alla pensione devono trovarsi in stato di disoccupazione, comprovato tramite iscrizione presso il competente Centro per l'Impiego delle Province della Toscana o in situazione di mobilità non indennizzata e non percettori di ammortizzatori sociali.

Iniziative ammissibili

L'avviso mette a disposizione incentivi alle imprese per favorire l'occupazione.


Tipologia ed intensità delle agevolazioni

Le tipologie di contributo sono le seguenti:

  • Incentivi all'assunzione
  • Voucher formativo, per i soli lavoratori licenziati a partire dal 01/01/2008

Donne disoccupate:

  • € 3.000,00 per ogni assunzione a tempo indeterminato part-time;

Giovani laureati:

  • € 6.000,00 per ogni assunzione a tempo indeterminato full-time;
  • € 3.000,00 per ogni assunzione a tempo indeterminato part-time;
  • € 3.000,00 per ogni assunzione a tempo determinato full-time della durata minima di 12 mesi;
  • € 2.000,00 per ogni assunzione a tempo determinato part-time della durata minima di 12 mesi.

Nel caso in cui il contratto a tempo determinato della durata di 12 mesi incentivato venga trasformato a tempo indeterminato, l'impresa potrà richiedere ulteriori:

  • € 3.000,00 per ogni contratto di lavoro a tempo determinato full-time (durata minima di 12 mesi) trasformato a tempo indeterminato full-time;
  • € 1.000,00 per ogni contratto di lavoro a tempo determinato part-time (durata minima 12 mesi) trasformato a tempo indeterminato part-time;
  • € 4.000,00 per ogni contratto di lavoro a tempo determinato part-time (durata minima 12 mesi) trasformato a tempo indeterminato full-time;

Dottori di ricerca:

  • € 6.500,00 per ogni assunzione a tempo indeterminato full-time;
  • € 3.250,00 per ogni assunzione a tempo indeterminato part-time;
  • € 3.250,00 per ogni assunzione a tempo determinato full-time (durata minima di 12 mesi);
  • € 2.200,00 per ogni assunzione a tempo determinato part-time (durata minima di 12 mesi);

Nel caso in cui il contratto a tempo determinato della durata di 12 mesi venga trasformato a tempo indeterminato l'impresa potrà richiedere ulteriori:

  • € 3.250,00 per ogni trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato full-time (durata minima di 12 mesi) a contratto di lavoro a tempo indeterminato full-time;
  • € 1.050,00 per ogni trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato part-time (durata minima di 12 mesi) a contratto di lavoro a tempo indeterminato part-time;
  • € 4.300,00 per ogni trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato part-time (durata minima di 12 mesi) a contratto di lavoro a tempo indeterminato full-time.

Lavoratori licenziati a partire dal 01/01/2008 :

  • € 8.000,00 per ogni assunzione a tempo indeterminato full-time;
  • € 4.000,00 per ogni assunzione a tempo indeterminato part-time;

Le imprese che assumono a tempo indeterminato lavoratori appartenenti alla sopra citata categoria possono richiedere un voucher formativo aziendale per qualificare o riqualificare le persone assunte, fino ad un massimo di € 3.000,00.
L'iscrizione al corso di formazione deve essere successiva alla data di assunzione e comunque non oltre tre mesi dalla stessa.

Soggetti prossimi alla pensione:

  • € 3.000,00 annui per ogni assunzione con contratto a tempo indeterminato di uomini che siano a meno di 5 anni dalla pensione in stato di disoccupazione o mobilità non indennizzata o comunque privi di ammortizzatori sociali;
  • € 3.600,00 annui per ogni assunzione con contratto a tempo indeterminato di donne che siano a meno di 5 anni dalla pensione in stato di disoccupazione o mobilità non indennizzata o comunque privi di ammortizzatori sociali;
  • € 3.000,00 annui per ogni assunzione con contratto a tempo determinato di uomini che siano a meno di 3 anni dalla pensione, in stato di disoccupazione o mobilità non indennizzata o comunque privi di ammortizzatori sociali;
  • € 3.600,00 annui per ogni assunzione con contratto a tempo determinato di donne che siano a meno di 3 anni dalla pensione, in stato di disoccupazione o mobilità non indennizzata o comunque privi di ammortizzatori sociali.

Erogazione dei contributi

L'erogazione del contributo avverrà a conclusione della fase di istruttoria curata da Sviluppo Toscana S.p.a. dopo la certificazione e pubblicazione sul B.u.r.t. del decreto dirigenziale di approvazione degli elenchi delle imprese ammesse e non ammesse al contributo. L'istruttoria consiste nella verifica dei requisiti richiesti all'impresa e della documentazione presentata. L'erogazione del contributo avverrà sul conto bancario indicato dall'impresa nella richiesta di incentivo e in un'unica soluzione.

Le risorse stanziate saranno erogate fino ad esaurimento della disponibilità in base all'ordine di ricevimento delle richieste di contributo.

L'impresa che è stata ammessa al contributo è obbligata:
- a non interrompere il rapporto di lavoro, a tempo indeterminato, oggetto del contributo per almeno due anni e sei mesi successivi l'assunzione;
- a non interrompere il rapporto di lavoro, a tempo determinato, oggetto del contributo per almeno 12 mesi successivi l'assunzione.


La domanda di agevolazione

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente on line utilizzando la piattaforma di Sviluppo Toscana S.p.A. al seguente indirizzo https://sviluppo.toscana.it/occupazione

E' possibile presentare richiesta dell'incentivo all'assunzione fino alle ore 12.00 del 31 dicembre 2014.

Il voucher formativo può essere richiesto dall'impresa entro il 30 dicembre 2014. La richiesta del vuocher può essere inoltrata contestualmente alla richiesta di incentivo all'assunzione o successivamente.

Il legale rappresentante dell'impresa, o il soggetto incaricato alla compilazione della domanda, richiedente il contributo, o il soggetto incaricato alla compilazione della domanda, dovrà richiedere a Sviluppo Toscana S.p.A. il rilascio delle “chiavi di accesso” al sistema informatico. Le credenziali di accesso verranno rilasciate fino alle ore 12.00 del 30/12/2014.

Il presente avviso è consultabile sul sito della Regione Toscana.

Per assistenza sul presente avviso pubblico nonché per informazioni e supporto alla compilazione delle richieste di contributo è necessario rivolgersi a Sviluppo Toscana S.p.A. al seguente indirizzo di posta elettronica: assistenzaoccupazione@sviluppo.toscana.it

Per le problematiche tecniche relative all’accesso al sistema informatico, è possibile rivolgersi al seguente indirizzo di posta elettronica: supportooccupazione@sviluppo.toscana.it

Per tutte le altre informazioni e comunicazioni:
Sviluppo Toscana S.p.A – Via Dorsale, 13 - 54100 Massa Tel. 0550935416 - dalle 9.30 alle 13.00 dal lunedì al venerdì.
Posta certificata: occupazione@pec.sviluppo.toscana.it


Ufficio Studi, Statistica e Servizi alle Imprese

Per informazioni:

via del Romito 71
tel. 0574/612763
fax 0574/612834

email: studi@po.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì-venerdì ore 8.30/12.30
Lunedì e giovedì ore 14.30/15.40
Sabato chiuso

Normativa

D. Dirig.3110 del 14/07/2014   (BURT. n. 30 30/07/2014)
D. Dirig.3570 del 07/08/2014   (BURT. n. 34 27/08/2014)

Aggiornamenti

19-09-2019
Contributi a favore di imprese/soggetti REA per la realizzazione di percorsi formativi e/o di stage per l’orientamento al lavoro e alle professioni

19-04-2019
Aggiornata pagina "Servizio nuove imprese"

08-04-2019
Contributi digitali I4.0 - Misura B - Anno 2019

22-03-2019
Contributi per realizzazione percorsi per competenze trasversali e l'orientamento (ex alternanza scuola-lavoro)

20-03-2019
Bando Inail ISI 2018 - Finanziamenti per salute e sicurezza sul lavoro

05-03-2019
Contributi digitali I4.0 - Misura B Anno 2018 - Pubblicata graduatoria imprese ammesse

Esprimi il tuo giudizio
Aiutaci a migliorare questa pagina

Esprimi un giudizio sul sito


Aiutaci a migliorare!
La votazione Ť anonima e non richiede registrazione.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Per il seguente motivo (selezionare solo un'opzione):