Diritto annuale

Sezione diritto annuale
Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2018
Home > Diritto annuale > Segnalazioni di irregolarità
Argomenti

Diritto Annuale - Segnalazioni di irregolarità


Invio delle lettere di segnalazione di mancato pagamento

Sono state spedite alle imprese che non hanno versato il diritto annuale 2018 le lettere che riassumono le modalità del versamento da effettuare. Si ricorda che, dopo la scadenza ed entro un anno, per evitare l'irrogazione di sanzioni si dovrà procedere al versamento comprensivo di ravvedimento.

Alle imprese che non sono in regola neppure con l'obbligo di iscrizione di una PEC in visura, la lettera è stata inviata in formato cartaceo. Ciò può essere dovuto al fatto che al Registro Imprese non è stata dichiarata alcuna casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) valida, oppure che quella a suo tempo comunicata non è più attiva, ad esempio perché il relativo contratto con il fornitore del servizio è scaduto.


Diritto annuale: come regolarizzare la propria posizione

Il diritto annuale è un tributo dovuto per l'iscrizione nel Registro delle Imprese, oppure nel REA. Tutti i soggetti iscritti sono tenuti al pagamento, indipendentemente dallo stato di attività o meno dell'impresa. Il diritto deve essere versato:

  • per il primo anno di iscrizione (sede e/o unità locali nuove), entro 30 giorni dalla presentazione della domanda al Registro delle Imprese;
  • negli anni successivi (sede e/o unità locali preesistenti), tramite modello F24, con la scadenza del primo acconto delle imposte sul reddito (di regola, 30 giugno).

La modalità più semplice per regolarizzare il tributo omesso è quella di contattare l'Ufficio Diritto Annuale: si eviterà così ogni possibile errore nel conteggio. Per le imprese societarie, è necessario avere a disposizione il dato del fatturato come da ultima dichiarazione IRAP.
Tutte le informazioni sul calcolo e sul versamento, comprensivo di ravvedimento, saranno fornite dall'ufficio senza che il contribuente debba consultare altra documentazione informativa.
Inoltre l'Ufficio Diritto Annuale potrà verificare se l'impresa è in regola con il diritto degli anni precedenti, indicando anche in questo caso le modalità di regolarizzazione.

L'ufficio potrà essere contattato:

  • per telefono, ai numeri 0574/612761-612762;
  • di persona, in Via del Romito 71, Prato, ingresso A (da lunedì a venerdì 8:30 - 12:30, nei pomeriggi di lunedì e giovedì anche 14:30 - 15:40);
  • per e-mail (non certificata) all'indirizzo diritto.annuale@po.camcom.it;
  • compilando il seguente form:
Modulo di richiesta informazioni
 
Si richiede la verifica della posizione della seguente impresa riguardo ai versamenti per diritto annuale:
 
 
*Denominazione impresa:
 
*N. REA e/o cod. fiscale:
Per chi ha ricevuto la lettera cartacea, sono entrambi presenti in alto subito dopo l'indirizzo.
 
 
*Telefono:
 
*E-mail :

 
Eventuali note:
 

Informativa ex art. 13 D. Lgs 196/03: titolare del trattamento dei dati personali è la Camera di Commercio I.A.A. di Prato che li utilizzerà per le attività connesse all'erogazione del servizio.
Attendere prego Attendere prego...

Coloro che desiderassero effettuare il conteggio in proprio e/o ricercare informazioni particolari, potranno fare click sui seguenti link:


PEC: come regolarizzare la propria posizione

Si ricorda che la comunicazione di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) è un obbligo per tutti i soggetti iscritti al Registro Imprese, salvo i consorzi, e che la PEC deve essere univoca, ovvero non può essere utilizzato lo stesso indirizzo per due o più imprese.

Si distinguono due casi:

  • nel primo caso, la PEC è del tutto mancante in visura, oppure è stata dichiarata con errori ortografici, oppure si è cambiato gestore o comunque indirizzo mail. Si dovrà procedere a comunicare un nuovo indirizzo PEC al Registro Imprese, seguendo le istruzioni indicate a questo link.
  • nel secondo caso, è presente in visura una PEC che originariamente era valida, ma il cui abbonamento è scaduto. In questo caso si dovrà contattare il gestore da cui si è acquistato il servizio e procedere al rinnovo del contratto. Se l'indirizzo PEC resta lo stesso, e se non è stato cancellato d'ufficio dalla visura Registro Imprese, non deve essere effettuata alcuna comunicazione alla Camera di Commercio; altrimenti si dovrà procedere come nel caso precedente. È possibile consultare a questo link gli elenchi delle PEC non più valide per le quali è stato avviato il processo di cancellazione d'ufficio.

Segnalazioni di irregolarità: testo in lingua cinese (中文)

Testo in lingua cinese
Segnalazione irregolarità diritto annuale in lingua cinese
中文 PDF - Segnalazione irregolarità diritto annuale in lingua cinese

Il testo del PDF cinese contiene, analogamente alla lettera cartacea in italiano, le informazioni su:

  • scadenze diritto annuale;
  • codici per il versamento, comprensivo di ravvedimento;
  • istruzioni di base per la regolarizzazione della PEC;
  • sanzioni;
  • contatti dell'Ufficio Diritto annuale.

Ufficio Diritto Annuale

Per informazioni:

Francesco Tognaccini - tel. 0574/612762
Simona Becheri - tel. 0574/612761
Fax 0574/612733
Indirizzo: via del Romito 71, 59100 Prato

E-mail: diritto.annuale@po.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì-Venerdì ore 8.30/12.30
Lunedì e Giovedì ore 14.30/15.40
Sabato chiuso

Normativa

D.M. 27/01/2005 n. 54
D.M. 11/05/2001 n. 359
L. n. 580/1993

Aggiornamenti

08-05-2019
Pubblicata la guida al versamento del diritto annuale 2019

18-01-2019
Diritto annuale: aggiornate le sezioni sul ravvedimento operoso e sulle start-up innovative

07-01-2019
Diritto annuale: Pubblicate le tabelle con gli importi di prima iscrizione 2019

12-11-2018
Diritto annuale: aggiornata pagina segnalazioni di irregolarità

12-09-2018
Diritto annuale: è possibile pagare il diritto 2018 con il ravvedimento

26-06-2018
Pubblicato il volantino diritto annuale 2018

Esprimi il tuo giudizio
Aiutaci a migliorare questa pagina

Esprimi un giudizio sul sito


Aiutaci a migliorare!
La votazione Ť anonima e non richiede registrazione.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Per il seguente motivo (selezionare solo un'opzione):