Marchi e Brevetti

Sezione marchi e brevetti
Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2018
Home > Marchi e Brevetti > Brevetto per modelli di utilità
Argomenti

Dal 18 maggio 2015 sono entrate in vigore nuove modalità di deposito delle domande relative ai titoli di proprietà industriale e seguiti e di versamento dei diritti e tasse di concessione governativa.

Deposito domande cartacee

La modulistica per il deposito delle domande cartacee è reperibile sul sito dell'UIBM.

Il pagamento dei diritti relativi ai titoli di proprietà industriale e le tasse sulle concessioni governative sui marchi, connessi alla nuova modalità di deposito dovranno essere effettuali tramite il modello "F24 Versamenti con elementi identificativi" e, in caso di amministrazioni pubbliche, "F24 Enti pubblici".

Invio telematico delle domande

Per gli utenti che utilizzano la procedura di invio telematico, la trasmissione delle domande dovrà essere effettutata tramite apposito portale messo a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico, al seguente link:


Brevetto per modelli di utilità


Generalità

Il brevetto è un titolo in forza del quale viene conferito un monopolio temporaneo di sfruttamento sul trovato oggetto del brevetto stesso consistente nel diritto esclusivo di realizzarlo, di disporne e di farne oggetto di commercio, nonché di vietare a terzi di produrlo, usarlo, metterlo in commercio, venderlo o importarlo.

Possono costituire oggetto di brevetto:

  • le invenzioni industriali;
  • i modelli di utilità.

Il monopolio decorre dalla data di presentazione della domanda e dura 20 anni per le invenzioni, e 10 per i modelli di utilità.


Modelli di utilità

Il modello di utilità è un trovato che fornisce a macchine o parti di esse, a strumenti, utensili od oggetti di uso in genere, particolare efficacia o comodità di applicazione o d'impiego.

I requisiti per ottenere un brevetto per modello di utilità sono:
novità: il trovato non deve essere già compreso nello stato della tecnica; per stato della tecnica si intende tutto ciò che è stato reso accessibile al pubblico, in Italia o all'estero, prima della data del deposito della domanda di brevetto mediante descrizione scritta od orale, una utilizzazione o un qualsiasi altro mezzo;

attività inventiva: il trovato non deve risultare in modo evidente dallo stato della tecnica per una persona esperta del ramo; tale requisito è sostituito, nella caso di modello di utilità, dalla "particolare efficacia o comodità di applicazione" e, nel caso di modello ornamentale, dallo "speciale ornamento";

applicazione industriale: il trovato deve poter essere oggetto di fabbricazione e utilizzo in campo industriale;

liceità: il trovato non deve essere contrario all'ordine pubblico e al buon costume.

Il brevetto per modello di utilità dura 10 anni a decorrere dalla data di deposito della domanda e non può essere rinnovato, né può esserne prorogata la durata. Gli effetti del brevetto (che consistono nel conferimento al titolare dei diritti esclusivi per 10 anni dal deposito) decorrono dalla data in cui la domanda è resa accessibile al pubblico.

L’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi mette a disposizione i documenti 18 mesi dopo la data di deposito della domanda, oppure, se il titolare ne chiede la pubblicazione anticipata o l’immediata accessibilità, dopo 90 giorni.

DOMANDA DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA'

La domanda di cui sopra dovrà essere corredata da:

  1. una descrizione comprendente un breve riassunto e il disegno principale (se esiste); la descrizione vera e propria; le rivendicazioni;
  2. i disegni (ove necessario);
  3. n.1 marca da bollo da € 16,00 se si desidera copia autentica del verbale di presentazione;
  4. diritti di segreteria da versare all'atto del deposito, pari a € 43,00 se si desidera copia autentica del verbale di presentazione, oppure € 40,00 se non si desidera copia autentica del verbale.
  5. atto di procura o lettera d'incarico in bollo da € 16,00, qualora ci sia un mandatario per la presentazione della domanda

Costi

DIRITTI DI DEPOSITO
Per la descrizione, riassunto e tavole di disegno
€ 120,00

DIRITTI PER IL MANTENIMENTO IN VITA (oltre il quinto anno)
Secondo quinquennio
€ 500,00

I diritti per il mantenimento in vita dei brevetti per modelli d’utilità sono dovuti a partire dal secondo quinquennio di vita. Il pagamento dei diritti per il mantenimento deve essere effettuato anticipatamente, entro l’ultimo giorno utile del mese corrispondente a quello in cui è stata depositata la domanda.
Trascorso detto periodo il pagamento è ammesso nei sei mesi successivi con l’applicazione del corrispondente diritto di mora di €. 100,00
Il pagamento è, altresì, ammesso entro il termine di quattro mesi dalla data di concessione del modello di utilità, ovvero nei sei mesi successivi dietro corresponsione della mora di euro 100,00, per i diritti eventualmente maturati fino a tale momento.
Possono essere pagati anticipatamente più diritti annuali se riferiti allo stesso brevetto.

N. B. Il mancato pagamento delle Tasse oltre i termini sopra indicati, comporta la decadenza dal brevetto.

Il pagamento dei diritti relativi ai titoli di proprietà industriale e le tasse sulle concessioni governative sui marchi, connessi alla nuova modalità di deposito dovranno essere effettuali tramite il modello "F24 Versamenti con elementi identificativi" e, in caso di amministrazioni pubbliche, "F24 Enti pubblici".

La data di deposito coincide con quella di presentazione nel caso in cui il pagamento dei diritti dovuti è effettuato in pari data. Negli altri casi coincide con quella successiva di effettivo pagamento.


Ufficio Marchi e Brevetti:

Per informazioni:

tel. 0574/612713 - 0574/612736
fax 0574/612787
Indirizzo: via del Romito 71

email: brevetti@po.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì-Venerdì ore 9.00/12.00
Lunedì e Giovedì ore 14.30/15.40 (solo per informazioni)
Sabato chiuso
Aggiornamenti

23-09-2019
Aggiornata pagina Marchio Nazionale

25-07-2019
Aggiornata pagina marchi internazionali

07-09-2018
Aggiornata la pagina Eventi nella sezione Marchi e Brevetti

24-08-2018
Aggiornate pagine sezione Marchi e Brevetti

24-08-2018
Aggiornata informativa sulla privacy su modello di domanda Sportello di Primo Orientamento

11-05-2018
Sospeso bando agevolazioni alle imprese Marchi+3

Esprimi il tuo giudizio
Aiutaci a migliorare questa pagina

Esprimi un giudizio sul sito


Aiutaci a migliorare!
La votazione č anonima e non richiede registrazione.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Per il seguente motivo (selezionare solo un'opzione):