Logo Camera di Commercio di Prato   Newsletter Obiettivo Impresa
 
 
l'appuntamento/1 Registro Imprese Storiche Italiane. Le candidature per le aziende con più di 100 anni di attività sono aperte fino al 28 febbraio
 
in evidenza Ecco i nuovi bandi per i contributi camerali 2011
 
l'appuntamento/2 Oleum nostrum si concluderà l'11 febbraio, con la premiazione del miglior olio extra vergine d'oliva in palazzo Buonamici
 
post-it Slitta al 1° giugno 2011 l'operatività del Sistri
 
post-it La Camera di Commercio di Prato ora è anche su Facebook
 
l'opportunità/1
 

La tua azienda può vantare un'esperienza lunga almeno 100 anni? Se la risposta è sì, può entrare a far parte del Registro delle Imprese Storiche, istituito su iniziativa di Unioncamere, per censire le attività centenarie, in vista del calendario dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Ad aprile, infatti, il Presidente della Repubblica premierà le 150 aziende più antiche a livello nazionale.

Anche la Camera di Commercio di Prato ha aderito all'iniziativa e raccoglie le iscrizioni al Registro fino al 28 febbraio.

Possono aspirare all'iscrizione tutte le imprese di qualsiasi forma giuridica, operanti in qualsiasi settore economico, iscritte nel Registro delle imprese e attive, con esercizio ininterrotto dell'attività nell'ambito dello stesso settore merceologico per un periodo non inferiore ai 100 anni.

Le imprese in possesso di questi requisiti possono presentare alla Camera di Commercio di Prato, se qui hanno sede legale, domanda di iscrizione nel Registro delle Imprese Storiche utilizzando la modulistica disponibile sul sito web www.po.camcom.it, dove sono presenti ulteriori informazioni sull'iniziativa.
  Torna all'inizio
     
l'opportunità/2
 

Con l'inizio di gennaio, sono diventati operativi i nuovi bandi per i contributi alle imprese 2011, per i quali la Camera di Commercio di Prato ha disposto uno stanziamento di 460mila euro. In particolare si tratta di agevolazioni per:

  • Aggregazioni di imprese per la promozione sui mercati esteri
  • Iniziative formative a favore del proprio personale
  • La partecipazione di imprese a mostre e fiere in Italia e all'estero
  • Introduzione dei sistemi di certificazione ambientale
  • La partecipazione alla manifestazione ITMA di Barcellona

Le agevolazioni previste coprono fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili relative a ciascuna iniziativa. Per prendere visione dei singoli bandi consultare il sito camerale: www.po.camcom.it.

  Torna all'inizio
     
l'appuntamento
 

Si concluderà venerdì 11 febbraio, l'ottava edizione di Oleum Nostrum, la manifestazione organizzata dalla Camera di Commercio e dalla Provincia di Prato che valorizza l' olio extra vergine d'oliva dell'area pratese.

In palazzo Banci Buonamici (via Ricasoli, 25), alle 17, verrà infatti premiato il miglior olio fra i 10 finalisti del concorso Oleum Nostrum, selezionati in base all'esame organolettico di una commissione competente. Tutti e 10 i finalisti parteciperanno comunque di diritto all'edizione 2011 del Sol di Verona (Salone dell'olio vergine ed extra vergine).
Per consultare gli ultimi appuntamenti della kermesse, visitare il sito www.po.camcom.it.

  Torna all'inizio
     
l'informazione
 

L'avvio completo del Sistri (il sistema dei controlli per la tracciabilità dei rifiuti) è stato slittato al 1° giugno 2011, per permettere ai soggetti destinatari di acquisire una maggiore familiarità con il sistema.

Sono stati inoltre prorogati al 30 aprile 2011 i termini per la comunicazione dei dati 2010 al Sistri, che produttori, smaltitori e recuperatori devono trasmettere al Ministro dell'Ambiente. Mentre per i dati del 2011 la scadenza per la comunicazione è al 31 dicembre 2011 .

  Torna all'inizio
     
post-it
 

È da poco cominciato il viaggio della Camera di Commercio di Prato su Facebook. Per essere informati sulle attività camerali anche sul social network più popolare, clicca Mi piace sulla nostra pagina FB.

     
Se non desiderate ricevere ulteriori invii della presente newsletter vi preghiamo di inviare un messaggio al seguente indirizzo di posta elettronica: newsletter@po.camcom.it con l'indicazione nell'oggetto "REMOVE".