"; ?> Newsletter Obiettivo Impresa - Speciale ECONOMIA³ 2009
Logo Camera di Commercio di Prato   Newsletter Obiettivo Impresa
 
 
speciale Speciale ECONOMIA³
 
 
Speciale
 

Dal 24 al 27 settembre Prato ospiterà il Forum Economia³ organizzato dalla Regione Toscana.

Tre le parole chiave di questa edizione: conoscenza, terra ed energia.
Nell'ambito di questi temi si svolgeranno workshop di formazione ed eventi, tutti gratuiti, per coinvolgere la città ed il mondo imprenditoriale in una riflessione sul futuro dell'area.

Il programma completo è consultabile sul sito: www.economia3.it .

Anche la Camera di Commercio di Prato ha partecipato alla realizzazione del Forum, collaborando ad alcune iniziative. Eccole:

Giovedì 24 settembre - ore 17:15
Teatro Metastasio Stabile della Toscana

3 miliardi per Prato: il coraggio di un'operazione di sistema
Che cosa succederebbe se le risorse per la città convergessero in un progetto strategico condiviso? Ne discuterranno illustri ospiti alla presenza del presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, nel pomeriggio inaugurale della seconda edizione del Festival.

Partecipano: C. Martini (Regione Toscana), R. Cenni (Comune di Prato), L. Gestri (Provincia di Prato), A. Mansi (Confindustria Toscana), C. Longo (Camera di Commercio di Prato), A. Tesi (Università di Firenze), modera M. Panara (La Repubblica).

A seguire lo speech di Robert Solow, Premio Nobel Economia, 'How the crisis may end and what will come after it - Crescere nella tempesta' a cura di Promostudio.

Venerdì 25 settembre - ore 15:00
Magnolfi Nuovo - Via Gobetti 79

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l'efficienza per superare la crisi
a cura di Project Management Institute - Northern Italy Chapter

Il più celebre istituto di Project Management offre gratuitamente all'interno di ECONOMIA³ un'importante occasione di aggiornamento ai professionisti delle imprese; un focus sulle tecniche di gestione dei progetti a misura di PMI, con testimonianze aziendali dal territorio.
In collaborazione con Camera di Commercio di Prato ed Unione Industriale Pratese.

Sabato 26 settembre - ore 09:30
Istituto Statale Tullio Buzzi

La Sfida Ecologica: Verso una Nuova Rivoluzione Industriale
a cura di Fondazione Museo del Tessuto di Prato/Unione Industriale Pratese/Camera di Commercio Prato/ITIS Tullio Buzzi.

Un'occasione per conoscere nuovi materiali eco-sostenibili ed esplorare idee e strategie per creare e promuovere nuovi prodotti eco-friendly. Il presidente della Camera di Commercio di Prato, Carlo Longo, illustrerà il marchio "Cardato Regenerated CO2 neutral".

Domenica 27 settembre - ore 17.30
Il futuro ha bisogno di sogni - Presentazione del progetto Prato in Progress
a cura di Camera di Commercio di Prato

Partecipano: Prof. Enzo Rullani (Venice International University); Carlo Longo (Presidente Camera di Commercio Prato); Edoardo Nesi (Assessore Cultura e Sviluppo Economico della Provincia di Prato); Roberto Caverni (Assessore alle Attività Produttive del Comune di Prato).

Ogni sistema industriale vitale - e Prato è sicuramente tra questi - non si siede sulla sua crisi ma evolve: fa nascere il nuovo, dall'arretramento del vecchio e dall'emergere di nuove opportunità. Nasce con queste premesse il progetto Prato in Progress, un laboratorio sul futuro di Prato che ha raccolto le testimonianze e ha aperto il confronto tra un gruppo di 40 imprenditori di vari settori, le istituzioni, le associazioni di categoria per individuare alcune linee di sviluppo dell'area.

Dalle interviste fatte e dall'analisi dei problemi sono emersi 10 progetti, una proposta alla città destinata ad essere arricchita ed integrata dal dialogo con chi a Prato vive e lavora.

Nelle giornate del Forum, dal 24 al 27 settembre, si svolgerà anche l'iniziativa Vetrina Toscana a Tavola, organizzata dalla Camera di Commercio di Prato.
Alcuni ristoranti e botteghe del territorio offriranno menu promozionali a base di piatti tipici pratesi oppure prodotti del territorio sempre a prezzi particolari.
La lista completa dei soggetti aderenti è consultabile sul sito www.po.camcom.it

  Torna all'inizio
     
Se non desiderate ricevere ulteriori invii della presente newsletter vi preghiamo di inviare un messaggio al seguente indirizzo di posta elettronica: newsletter@po.camcom.it con l'indicazione nell'oggetto "REMOVE".