Obiettivo impresa - in questo numero:
 
l'evento
Rimandato al 14 febbraio l’appuntamento con Francesco Nuti nell’ambito della rassegna “Prato nel cinema”
 
la novità
Registro imprese, adesso è possibile effettuare la richiesta di attribuzione e cancellazione della partita IVA
 
la scadenza
Prorogato al 31 marzo il termine per gli adeguamenti statutari delle cooperative
 
l'opportunità/1
Aiuti alla ricerca industriale e precompetitiva: aperto il bando
 
l'opportunità/2
Scade il 24 gennaio il termnine per la partecipazione alla 11^ Edizione del "SOL"
 
il concorso
Scade il 23 gennaio il termine per partecipare alla preselezione per il premio nazionale "Ercole Olivario"
 
il servizio
Attivazione gratuita di una casella di posta elettronica certificata fino al 31 marzo
 
l'informazione
Diritto annuale, confermato l’aumento del 10%
 
 
l’evento logo
E’ rimandato al 14 febbraio l’appuntamento con Francesco Nuti e la proiezione del film “Madonna che silenzio c’è stasera” previsto per lunedì 17 gennaio. L’attore pratese si trova infatti all’estero per impegni sopraggiunti. Il prossimo appuntamento con la rassegna “Prato nel cinema”, organizzata in occasione del decennale della Camera di Commercio di Prato, è previsto lunedì 24 gennaio al Cinema Terminale (ore 21 – ingresso libero) con il film girato a Prato “Fughe da fermo”. Saranno presenti alla proiezione il regista Edoardo Nesi e l’attore protagonista Marco Cocci.
  top
     
la novità logo
È operativo il programma per la richiesta di attribuzione e di cancellazione della partita IVA presso il Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Prato. La richiesta di attribuzione della partita IVA o di cancellazione può essere presentata solo per le imprese che hanno la sede nella provincia di Prato.
I diritti di segreteria sono di € 10,00 pagabili allo sportello in contanti o con bollettino di conto corrente postale (nel caso di presentazione della pratica cartacea o con supporto informatico) o telematicamente in caso di trasmissione telematica.
Per effettuare le suddette operazioni occorre compilare, in duplice copia, i modelli dell’Agenzia delle Entrate attenendosi alle istruzioni dell’Agenzia stessa. Si tiene presente che la richiesta di attribuzione e di cancellazione della partita IVA è contestuale alla richiesta di iscrizione/cancellazione nel/dal Registro delle Imprese, pertanto il modello dell’Agenzia delle Entrate verrà allegato alla modulistica del Registro delle Imprese.
Sul sito della Camera di Commercio (www.po.camcom.it) sono consultabili e scaricabili i modelli e le relative istruzioni per le imprese individuali e per le società.
  top
     
la scadenza logo
E’ stato prorogato al 31 marzo 2005 (precedentemente era il 31 dicembre 2004) il termine per gli adeguamenti statutari delle società cooperative
È stata inoltre prorogato al 31 marzo 2005 anche il termine fino per la presentazione delle domande di iscrizione all’Albo delle Cooperative per le società cooperative a mutualità prevalente. Nel silenzio della norma le cooperative a mutualità NON prevalente sembra che non siano beneficiate dalla proroga e pertanto il termine per l’iscrizione all’Albo rimarrebbe il 10 gennaio 2005.
  top
     
l'opportunità/1 logo
Scade il 31 gennaio il termine per la presentazione delle domande per il bando Docup per gli "Aiuti alla ricerca industriale e precompetitiva". Possono partecipare sia le piccole imprese che le imprese industriali esercenti attività manifatturiere. Gli aiuti hanno il fine di incentivare le imprese ad intraprendere attività di ricerca e sviluppo supplementari, che si aggiungono a quelle da esse normalmente svolte nel quadro delle loro attività correnti.
Le spese ammissibili previste dai progetti non devono superare la soglia massima, per ogni singolo progetto, di € 155.000,00.
Gli aiuti sono concessi nella forma di contributi a fondo perduto
Per ulteriori informazioni consultare il sito www.docup.toscana.it o il sito camerale.
  top
     
l’opportunità/2 logo
La Camera di Commercio di Prato intende promuovere la produzione olearia di qualità attraverso una presentazione dei migliori oli pratesi in un’apposita area espositiva allestita presso il “SOL” - Salone dell’Olio d’Oliva, Vergine ed Extravergine, in programma a Verona dal 7 all’11 aprile 2005, in contemporanea con il Vinitaly.
Al fine di favorire la partecipazione indiretta di aziende locali, la Camera intende realizzare un’isola appositamente dedicata al territorio provinciale (20 mq circa), da destinare ad un numero limitato di oli selezionati attraverso i risultati di appositi panel test, in modo da qualificare la presenza pratese con prodotti di assoluto livello.
Si invitano pertanto le aziende del settore a manifestare, mediante il modulo allegato alla presente, l’eventuale interesse a partecipare all’iniziativa entro e non oltre lunedì 24 gennaio 2005, anche attraverso le locali associazioni di categoria, fornendo anche i risultati del panel test per ogni olio per il quale si richiede l’esposizione.
La partecipazione è riservata ad aziende in regola con il pagamento del diritto annuale e con sede operativa in provincia di Prato.
Per quanto concerne i dettagli sulle modalità di partecipazione, questi saranno resi noti in un secondo momento, in base al numero di imprese interessate ed ai risultati delle selezioni effettuate sulla base del panel test.
  top
     
il concorso logo
Il concorso nazionale per l'assegnazione del premio "Ercole Olivario", riservato agli oli extra vergini d'oliva italiani di qualità (provenienti da zone con riconoscimento DOP e IGP o dai diversi ambiti territoriali), si terrà nella provincia di Perugia dal 15 al 19 marzo 2005.
Il concorso, giunto alla tredicesima edizione, ha fatto registrare in questi anni un crescente successo sia in termini di partecipazione che di riscontro sulla stampa nazionale ed internazionale.
La manifestazione si articola in una preselezione a livello provinciale, curata dalle singole Camere di Commercio, una selezione regionale coordinata da Unioncamere Toscana ed una fase finale in Umbria, dove la regione Toscana sarà rappresentata dai sei oli giudicati migliori.
Le aziende interessate a partecipare devono presentare domanda alla Camera di Commercio di Prato - Ufficio Agricoltura - utilizzando il modulo di iscrizione appositamente predisposto entro e non oltre il 23 Gennaio 2005.
Il regolamento, i requisiti di partecipazione e tutte le altre informazioni relative al Concorso possono essere acquisiti attraverso il sito www.ercoleolivario.org.
  top
     
il servizio logo
L'uso sempre più frequente della posta elettronica, in sostituzione dei tradizionali mezzi di trasmissione dei documenti (posta, fax, corriere), pone la necessità di disporre di un sistema affidabile, sicuro e coerente con le norme previste sulla documentazione amministrativa.
Il sistema Legalmail predisposto da InfoCamere per la Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) è finalizzato a garantire l'identificazione certa del mittente e l’integrità e la confidenzialità del messaggio. Allo stesso tempo è anche in grado di certificare l'avvenuto recapito della mail: in questo modo i messaggi di posta elettronica certificata equivalgono alla notificazione per mezzo della posta nei casi consentiti dalla legge.
Fino al 31 Marzo 2005, sarà possibile per tutte le imprese attivare gratuitamente una casella di PEC (posta elettronica certificata).
L'indirizzo di posta sarà inserita all’interno dei dati REA; l'inserimento e le successive modifiche di questo dato non prevedono il pagamento di un diritto di segreteria. Le imprese potranno aderire all'iniziativa recandosi in Camera di Commercio oppure eguendo la procedura on-line (www.legalmail.it) ed avendo cura di inserire nel form predisposto il proprio codice fiscale.
  top
     
l'informazione logo
Si comunica che la Giunta della Camera di Commercio di Prato, con provvedimento n. 135 del 20.10.2004, accogliendo le istanze delle Associazioni di categoria, ha confermato anche per il 2005 l’aumento del diritto annuale, rispetto agli importi ministeriali, nella misura del 10%.
In attesa dell’emanazione del decreto per il diritto annuale 2005, pertanto, per le iscrizioni di nuove imprese e/o unità locali, il relativo diritto annuale dovrà essere versato, fino a nuova comunicazione, utilizzando le stesse tabelle degli importi del 2004, salvo integrazione nel caso in cui gli importi definitivi vengano fissati in misura diversa.
    top