La Camera informa... 2017

Sezione la Camera informa
Ultimo aggiornamento: 05 Aprile 2018
Home > La Camera informa...> Pratiche Registro Imprese - Adempimenti di fine anno
Argomenti

Presentazione delle pratiche al Registro Imprese

Adempimenti di fine anno

Al fine di agevolare la presentazione delle pratiche e la loro corretta gestione, si forniscono di seguito alcuni indirizzi operativi.

Iscrizioni con data certa

Si ricorda che, di norma, il giorno da cui decorrono gli effetti di una operazione per la quale la pubblicità nel registro delle imprese ha efficacia costitutiva non può essere individuato a priori dall’impresa che richiede l'iscrizione (non sussistendo alcun diritto ad ottenere l'iscrizione entro il giorno medesimo).
L’Ufficio cercherà di venire incontro alle esigenze di iscrizione delle pratiche in data certa, compatibilmente con le proprie esigenze organizzative, tenendo presente che la richiesta non vincola in alcun modo l’ufficio.
Verranno gestite le richieste di iscrizione in data certa solo se effettuate attraverso il modulo informatico di richiesta di evasione urgente di pratica telematica presente sul sito, con l’indicazione di adeguata motivazione.

L’ufficio, compatibilmente con il carico di lavoro, avrà cura di effettuare l’iscrizione entro l’anno delle seguenti tipologie di atti trasmessi telematicamente entro la data del 20 dicembre p.v. e sempre che le pratiche risultino formalmente regolari:

  • fusioni e scissioni
  • costituzioni di società di capitali
  • modifiche statutarie di società di capitali
  • scioglimenti di società di capitali
  • trasformazioni

Pertanto, per gli atti sopra elencati, qualora fossero trasmessi dal 21 al 31 dicembre, l’ufficio non potrà assicurare l’iscrizione entro l’anno, neppure su specifica richiesta di iscrizione con urgenza.
Per tutte le altre domande di iscrizione al Registro Imprese e al REA, non saranno prese in considerazione eventuali richieste di urgenza relative a pratiche trasmesse dal 21 dicembre al 6 gennaio.

 


Indicazioni operative:

Al fine di evitare contestazioni, sospensioni e richieste di regolarizzazione impossibili da gestire a fine anno in concomitanza con la chiusura degli studi per le festività natalizie, si invita, con l’occasione, a tener conto delle indicazioni di seguito riportate:

a) delibere/decisioni relative a fusioni e scissioni

- evidenziare sempre nel verbale o in alternativa nel quadro note della modulistica l’avvenuto deposito al registro delle imprese dei documenti che non si intendono allegare alla richiesta di iscrizione della delibera/decisione di fusione/scissione (è questo il caso dei bilanci degli ultimi tre esercizi delle società partecipanti alla fusione se questi sono già stati regolarmente depositati presso un registro imprese);
- specificare in atto l’intervenuta rinuncia:

  • al termine di cui all’art. 2501 ter ultimo comma;
  • alla redazione della situazione patrimoniale;
  • alla relazione dell’organo amministrativo di cui all’art. 2501 quinquies;
  • alla relazione degli esperti di cui all’art. 2501 sexies;
    (escluso il caso di scissione previsto all’art. 2506 ter 3° comma)

- allegare sempre per le società di persone coinvolte in un’operazione di fusione/scissione i bilanci degli ultimi 3 esercizi in quanto la documentazione in questione non può in alcun modo essere omessa o sostituita;
- applicare l’imposta di bollo su tutte le domande di iscrizione dell’atto di fusione/scissione ad eccezione di quella presentata dalla società beneficiaria per la quale il notaio assolve tramite M.U.I.

b) atti di fusione e scissione

- dar conto in atto della mancata opposizione all’operazione, inoltre laddove è possibile si invita ad utilizzare:

  • per le fusioni per incorporazione il disposto dell’art. 2504 bis II comma del codice civile che consente di differire l'efficacia dell'operazione ad una data successiva all'ultima delle iscrizioni prescritte dall’articolo 2504 c.c.;
  • per le scissioni il disposto di cui all'art. 2506 quater che consente alle parti di differire l'efficacia dell'operazione ad una data successiva all'ultima delle iscrizioni tranne che nel caso di scissione mediante costituzione di società nuove;

Per le fusioni con effetto differito (rispetto alla data di iscrizione nel registro imprese dell'atto di fusione) che comportano anche altre modifiche, occorre inviare una ulteriore pratica almeno 5 giorni prima della data di efficacia delle stesse, con la sola modulistica compilando i quadri oggetto di modifica (o il modello di cancellazione per l'incorporata) richiedendo l'iscrizione nella data di efficacia.

d) cancellazioni società di capitali.
Si ricorda che questo ufficio non ritiene legittimo predisporre ed approvare il bilancio finale di liquidazione, ovvero richiedere la cancellazione della società dal registro delle imprese, prima che la causa di scioglimento sia divenuta efficace ai sensi dell’art. 2484, comma 3, c.c. (efficacia che decorre dall’iscrizione nel registro delle imprese della dichiarazione degli amministratori o della deliberazione dell’assemblea) e l’organo di liquidazione sia entrato in carica (e quindi con l’iscrizione a Registro Imprese del/i liquidatore/i).
Pertanto questo Ufficio rifiuterà l’iscrizione di atti relativi a società di capitali in cui contestualmente:

  • si dispone lo scioglimento e messa in liquidazione;
  • si redige ed approva il bilancio finale di liquidazione;
  • si richiede la cancellazione dal registro delle imprese.

Per l’iscrizione delle cause di scioglimento di cui al comma 1, i punti da 1) a 4) dell’art. 2484 del c.c e adempimenti conseguenti, si rammenta che la sequenza temporale corretta è la seguente:
1.iscrizione causa di scioglimento a cura dell’organo amministrativo;
2.nomina del liquidatore: non si possono presentare pratiche di nomina di liquidatore prima che sia iscritta nel Registro Imprese la causa di scioglimento (che in tal caso saranno rifiutate);
3.bilancio finale di liquidazione: i liquidatori non possono redigere il bilancio finale di liquidazione e il relativo piano di riparto prima che sia stata iscritta la nomina del liquidatore nel Registro Imprese.
Considerato che, per poter redigere il bilancio finale di liquidazione al 31/12/2017, è necessario che le pratiche relative ai punti 1) e 2) sopra richiamati siano già state depositate e iscritte, al fine di consentire l’evasione di tutte le richieste, si invita ad effettuare tali adempimenti tempestivamente e quindi entro e non oltre il 14 dicembre 2017.

e) Imprese in chiusura e diritto annuale 2018
Per non pagare il diritto annuale 2018:

  • le imprese individuali devono cessare la propria attività con data non successiva al 31.12.2017 e presentare domanda di cancellazione dal registro delle imprese entro e non oltre il 30.01.2018 (se si intende cessare l’impresa, si invita a prestare attenzione nel richiedere la cancellazione dal registro imprese e non solo la cessazione dell’attività, lasciando l’impresa iscritta come inattiva, perché in tal caso il diritto annuale sarà ancora dovuto);
  • le società in liquidazione devono approvare il bilancio finale di liquidazione o il piano di riparto con data non successiva al 31.12.2017 e presentare la domanda di cancellazione dal registro delle imprese entro e non oltre il 30.01.2018;
  • le società di persone poste in scioglimento senza messa in liquidazione in data non successiva al 31.12.2017 devono presentare la domanda di cancellazione dal registro delle imprese entro e non oltre il 30.01.2018.

Ufficio Registro Imprese


Tel. 0574/612845 - Fax 0574/612787
Indirizzo: via del Romito 71

E-mail: registro.imprese@po.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì-Venerdì ore 8.30/12.30
Lunedì e Giovedì ore 14.30/15.40
Sabato chiuso

Aggiornamenti

14-09-2018
Premio Innovazione Toscana edizione 2018

07-09-2018
Conferimento incarico rinnovo C.P.I. - Comunicazione sorteggio pubblico operatori economici

30-08-2018
Aggiornata sezione internazionalizzazione

29-08-2018
Punto Impresa Digitale (PID): il servizio per aiutare le imprese ad innovarsi

21-08-2018
Aggiornata pagina Premio "Storie di alternanza"

10-08-2018
Avviso per manifestazione di interesse per conferimento incarico rinnovo C.P.I.

Esprimi il tuo giudizio
Aiutaci a migliorare questa pagina

Esprimi un giudizio sul sito


Aiutaci a migliorare!
La votazione Ť anonima e non richiede registrazione.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Per il seguente motivo (selezionare solo un'opzione):